Tennis in lutto: morto a 34 anni Todd Reid, ex enfant prodige australiano



MELBOURNE – Lutto nel mondo del tennis. L’ex star della racchetta australiana Todd Reid è morta all’età di 34 anni. La comunità tennistica australiana e non solo è rimasta scioccata dalla scomparsa prematura dell’ex prodigio del tennis del New South Wales, che è stata la punta di diamante del movimento australiano dopo aver vinto il titolo del singolare nel 2002 a Wimbledon, mentre era ancora al liceo.

NO MORTE SOSPETTA – Un portavoce della Federtennis Australiana ha confermato che Reid è morto martedì. La causa della morte è sconosciuta anche se sembrano non esserci circostanze sospette che circondano la sua scomparsa. Reid aveva vinto all’età di 13 anni una borsa di studio per l’accademia Nick Bollettieri, dove si era trasferito per studiare da grande. Immerso nella scena del tennis professionistico nel 2002, Reid è rapidamente diventato il numero tre australiano dietro a Lleyton Hewitt e Mark Philippoussis. E’ stato anche selezionato nella squadra australiana di Coppa Davis, disputando un match di singolare, ma purtroppo la carriera tra i grandi non è mai decollata a causa di una lunga serie di infortuni, che lo hanno spinto nel 2005 a lasciare il tour. Terminerà la carriera da professionista con un record di 87 vittorie e 43 sconfitte in singolare, e 97 successi contro 40 ko in doppio.


Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non riceviamo finanziamenti pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi