Tennis, Miami: colpo doppio Barty, trofeo e prima volta in top ten


MIAMI – Il primo titolo in un Premier Mandatory e l’ingresso fra le top 10, tutto insieme. Non dimenticherà tanto facilmente questa fine di marzo l’australiana Ashleigh Barty, che ha alzato al cielo il trofeo del “Miami Open”, dotato di un montepremi di 9.035.428 dollari che da quest’anno insieme al Masters 1000 maschile si disputa sui campi in cemento dell’Hard Rock Stadium (la “casa” dei Miami Dolphins di football NFL). In finale la 22enne di Ipswich, numero 11 Wta e 12esima testa di serie, si è imposta per 7-6(1) 6-3, in un’ora e 39 minuti di partita, sulla ceca Karolina Pliskova, numero 7 del ranking mondiale e 5 del seeding, e da lunedì entrerà per la prima volta tra le top-ten (sarà numero 9). Per la giocatrice di origini aborigene si tratta del quarto titolo in carriera, il più prestigioso, su otto finali disputate: quest’anno aveva giocato anche la finale di Sydney perdendola contro un’altra ceca, Petra Kvitova (contro la quale in Florida si è presa la rivincita nei quarti).

Ashleigh cinque anni fa era passata al cricket

Mentre il tour femminile ha incoronato la 14esima vincitrice diversa di questo inizio di stagione più folle che mai, si tratta di un’autentica consacrazione per l’aussie, in possesso di un tennis pieno di talento e fantasia, che le consente di essere protagonista ad alti livelli anche in doppio, specialità in cui agli ultimi US Open ha conquistato il suo primo Major in coppia con CoCo Vandeweghe. Non è una meteora la Barty, anche se i conti con la pressione, la paura ed insicurezze assortite li ha già fatti cinque anni fa quando aveva deciso di finirla lì con il tennis. Ma 17 mesi dopo – trascorsi a giocare con successo a cricket per il Brisbane Heat team nella Women’s Big Bash League – eccola di nuovo in campo nell’estate 2016 per ripartire dai tornei ITF. A fine 2017 l’australiana era già top 20, mentre nel 2018 ha fatto un altro passo avanti (top 15) e la sua ascesa è proseguita in questo avvio di stagione, con la citata finale a Sydney, i quarti – i primi in un Major in singolare – a Melbourne e ora il trionfo a Miami con il sospirato ingresso nell’élite mondiale.

Pliskova parte bene ma poi l’australiana cambia marcia

Era per entrambe (2-2 il bilancio dei precedenti dopo il successo della Pliskova nell’ultima sfida, negli ottavi degli Us Open dello scorso anno) la prima volta all’ultimo atto di un torneo categoria Premier Mandatory. Proprio la ceca è scattata meglio dai blocchi, ha stappato il servizio alla Barty nel terzo gioco allungando poi sul 3-1 grazie anche a qualche errore di rovescio di troppo dell’australiana. La 22enne di Ipswich però si è rimessa immediatamente in carreggiata centrando il contro-break nel sesto gioco e passando a condurre per 4-3. Le due giocatrici hanno lottato punto a punto fino al tie-break senza più concedere alcuna palla-break. Ma il “gioco decisivo” è stato un monologo di Ashleigh che, grazie ad un tennis sicuramente più vario rispetto a quello della rivale, dall’1-1 ha infilato un parziale di 6 punti di fila aggiudicandoselo per 7 a 1. Nonostante l’intervento di coach Conchita Martinez, Pliskova ha ceduto la battuta anche in avvio di seconda frazione al termine di un game interminabile di 12 minuti (giocati ben 20 punti). Karolina ha rischiato grosso anche nel terzo game, lunghissimo pure questo (18 punti), dove ha salvato altre due palle-break. Al contrario Barty è andata via veloce come un treno concedendo le briciole nei propri turni di servizio e ha archiviato la pratica nel nono gioco, strappando addirittura a zero la battuta ad una Pliskova fisicamente distrutta.
 

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi