Tff, Elisabetta Sgarbi scava in memoria – Cinema


(ANSA) – TORINO, 24 NOV – E’ un viaggio nella memoria, come
se fosse un archivio di pensieri che si chiude e riapre a
seconda dei fatti della vita, il film di Elisabetta Sgarbi
presentato in anteprima mondiale al Torino Film Festival, oggi
alla stampa e domani al pubblico. Si intitola ‘I nomi del signor
Sulcic’ ed è ambientato nelle campagne e nei piccoli centri tra
Italia e Slovenia, con sullo sfondo le città di Trieste e
Lubiana.
   
Una zona molto cara alla Sgarbi, nata a Ferrara, scrittrice,
editrice, fondatrice de La Milanesiana e della casa editrice La
nave di Teseo. Una sorta di luogo dell’anima già protagonista
del film passato al Torino Film festival dell’anno scorso
‘L’altrove più vicino’.
   
“Quello ero un mio personale viaggio in Slovenia – spiega la
Sgarbi – questa è una storia, un racconto di fantasia ambientato
in Slovenia intorno a due figure, un uomo e una donna che
scoprono, scavando in un passato sopito, di non essere ci
pensavano di essere, che nella loro vita c’e’ del falso”.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:









https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi