Tiro con l’Arco: parata di stelle a Rimini per i Tricolori indoor



RIMINI – Un “esercito” di millecinquecento atleti, armati di arco e frecce ma del tutto pacifico, ha invaso Rimini. Sono i partecipanti al 5° “Italian Challenge”, gara a coppie inserita nel calendario internazionale (da Tokyo 2020 sarà nel programma olimpico) e ai 46esimi Campionati Italiani indoor di tiro con l’arco, in programma da venerdì 22 a domenica 24 febbraio nei padiglioni B5-D5 di RiminiFiera. L’ennesima edizione record per l’evento – ben 134 i paglioni con i bersagli collocati sulla linea di tiro a 18 metri – organizzato dall’Arco Club Riccione (il presidente Raimondo Luponetti e il segretario Andrea Bertolino a capo dello staff), affiancato dal Comitato Regionale FITARCO Emilia Romagna. Oltre cinquecento sono gli iscritti al Challenge, nato quasi per scommessa alcuni anni fa quando questo tipo di competizione non esisteva a livello indoor, mentre sono complessivamente 951 gli arcieri partecipanti ai Tricolori in rappresentanza di 236 società provenienti da tutte le regioni (nel dettaglio: 441 nella specialità arco olimpico o ricurvo, 250 nella divisione compound e 260 nell’arco nudo), di un po’ tutte le età, dagli Allievi fino ai Master passando per le stelle azzurre della disciplina. Tutti entusiasti di gareggiare uno accanto all’altro, con il campione olimpico magari a fianco del ragazzino, come non capita praticamente in nessun altro sport.

LE STELLE AZZURRE A RIMINI  – In gara ci saranno tanti dei migliori arcieri della Nazionale. Nell’arco olimpico maschile prenderanno posto sulla linea di tiro i tre convocati per i prossimi Europei Indoor Massimiliano Mandia (Fiamme Azzurre), Michele Frangilli (Aeronautica Militare) e Marco Morello (Aeronautica Militare). A sfidarli per il Tricolore specialisti del calibro di Matteo Fissore (Malin Archery Team) e altri atleti nel giro della Nazionale come Federico Musolesi (Castenaso Archery Team), Yuri Belli (Arcieri Aquila Bianca), Matteo Canovai (Arcieri Augusta Perusia) e Luca Melotto (Aeronautica Militare). Concorrenza agguerrita anche al femminile con Claudia Mandia (Fiamme Azzurre), Elena Tonetta (Aeronautica Militare) e Chiara Rebagliati (Arcieri Torrevecchia), scelte per rappresentare l’Italia a Samsun, pronte a sfidare campionesse del calibro di Guendalina Sartori (Aeronautica Militare) e Pia Carmen Lionetti (Aeronautica Militare), già titolari alle Olimpiadi, e la punta di diamante del settore Para-Archery Elisabetta Mijno (Fiamme Azzurre) Nelle classi giovanili fari puntati su chi è stato convocato per gli Europei e quindi al maschile su Alessandro Paoli (Arcieri Iuvenilia) e Matteo Santi (Arcieri Città Di Terni) tra gli Junior e su Federico Fabrizzi (Arcieri Montalcino) tra gli Allievi. Al femminile le tre arciere scelte per volare in Turchia sono Aiko Rolando (Iuvenilia), Michela Boccardi (Arcieri Bresciani) e Karen Hervat (Trieste Archery Team), le prime due sono Allieve la terza è Junior.

RADUNO AD ANTALYA PER I BIG DELL’OLIMPICO  – Alcune punte di diamante della Nazionale Italiana dell’olimpico, come il quartetto dell’Aeronautica Militare Marco Galiazzo, Mauro Nespoli, David Pasqualucci e Amedeo Tonelli e Lucilla Boari (Fiamme Oro), Tatiana Andreoli (Iuvenilia), Vanessa Landi (Aeronautica Militare) e Tanya Giada Giaccheri (Aeronautica Militare) non saranno presenti a Rimini perché impegnati nel raduno azzurro ad Antalya, in Turchia.

COMPOUND: PAGNI E I PRIMATISTI PARALIMPICI SIMONELLI E VIRGILIO – Nel compound a catalizzare l’attenzione sarà Sergio Pagni (Arcieri Città di Pescia) reduce dalla vittoria al Vegas Shoot per la seconda volta in carriera. Il fuoriclasse mancino è stato convocato per gli Europei insieme a Valerio Della Stua (Arcieri Pol. Solese) e Fabio Ibba (Arcieri Oscar Oleggio) che dovranno guardarsi dalla concorrenza per il titolo italiano da arcieri del calibro di Elia Fregnan (Arcieri Del Torrazzo), Viviano Mior (Kosmos Rovereto), Jesse Sut (Kosmos Rovereto), Federico Pagnoni (Arcieri Montalcino), Giuseppe Seimandi (Fiamme Azzurre) e Alberto Simonelli (Fiamme Azzurre), stella che a Rimini arriva a poche settimana dall’aver messo a segno il nuovo record del mondo Para-Archery indoor sulle 60 frecce. Puntano al titolo al femminile le convocate azzurre per Samsun Irene Franchini (Fiamme Azzurre), Sara Ret (Arcieri Cormòns) e Marcella Tonioli (Arcieri Montalcino). Anche per loro però non sarà facile riuscire a scavalcare al concorrenza di atlete del calibro di Anastasia Anastasio (Marina Militare), Viviana Spano (Marina Militare), Laura Longo (Arcieri Decumanus Maximus) e il terzetto più volte azzurro nelle competizioni Para-Archery formato da Eleonora Sarti (Fiamme Azzure), Maria Andrea Virgilio (Dyamond Archery Palermo) e Giulia Pesci (Arcieri Ardivestra). Confermata la presenza anche dei sei compoundisti che parteciperanno tra gli Junior agli Europei, si tratta di Alex Boggiatto (Arcieri Collegno), Antonio Brunello (Kosmos Rovereto), Valentino De Angeli (Arcieri Di Rotaio), Elisa Roner (Kosmos Rovereto), Paola Natale (Comp.arc.di Malpaga) ed Elisa Bazzichetto (Arcieri Del Torresin). Si annuncia spettacolare anche la gara dell’arco nudo con tutte le stelle delle Nazionali Campagna e 3D in gara, alcuni tra i pretendenti al titolo sono Daniele Bellotti (Arcieri Fivizzano), Alessio Noceti (Ass. Naz. Polizia Di Stato “il Fortilizio”), Eric Esposito (Audax Brescia), Alessandro Giannini (Ass. Naz. Polizia Di Stato “il Fortilizio”), Eleonora Strobbe (Arcieri Altopiano Pinè), Cinzia Noziglia (Fiamme Oro).

I CAMPIONI TRICOLORI USCENTI  – Nel 2018, sempre a Rimini, a trionfare nell’arco olimpico maschile è stato, per la terza volta in carriera, Massimiliano Mandia. Nelle sfide al femminile primo trionfo, e da Junior, per Tatiana Andreoli. Le prime volte non si sono fermate qui, nel compound a sbaragliare la concorrenza è stato Elia Fregnan tra gli uomini mentre tra le donne il titolo è andato ad Anastasia Anastasio. Giuseppe Fonti e Giulia Mantilli hanno invece vinto nell’arco nudo ed entrambi ci riproveranno quest’anno visto che sono inseriti nella lista degli iscritti. Tra le squadre doppio successo nel ricurvo per la Iuvenilia mentre a spartirsi le medaglie d’oro nel compound sono stati Arcieri Solese, al maschile, e Maremmana Arcieri, al femminile. Frecce Apuane e Arcieri Romani si sono invece aggiudicati lo “Scudetto” Indoor dell’arco nudo rispettivamente tra gli uomini e tra le donne.

L’ITALIAN CHALLENGE: I VINCITORI DEL MIXED TEAM –  Ad aprire l’intensa tre giorni di competizioni nel segno di frecce e spettacolo è stata la quinta edizione dell’Italian Challenge, gara a squadre miste inserita nel calendario internazionale World Archery per le divisioni compound, arco olimpico ed interregionale per arco nudo, con abbinato un Torneo Secondario individuale. Il successo (con premio in denaro) è andato nella divisione arco olimpico a Marco Seri e Annalisa Agamennoni, binomio del Medio Chienti, imponendosi per 6-0 nella finalissima sugli azzurri Marco Morello (Iuvenilia) e Chiara Rebagliati (Arcieri Torrevecchia), entrambi convocati per gli imminenti Europei di Samsun. Nel compound affermazione per la coppia degli Arcieri delle Alpi formata da Giuseppe Seimandi e Irene Franchini, che al termine di un emozionante spareggio ha prevalso di misura su Fabio Ibba (Oscar Oleggio Bellinzago) e Sara Ret (Compagnia Arcieri Cordenons), mentre nell’arco nudo salgono sul gradino più alto del podio Daniele Bellotti (Arcieri Fivizzano) e Cinzia Noziglia (Arcieri Tigullio) superando per 6-0 Ferruccio Berti ed Elisa Passiatore (Arcieri di Volpiano). Sabato 23 il via ai Campionati Italiani con al mattino le 60 frecce di ranking round delle divisioni arco nudo e compound valide per l’assegnazione dei titoli italiani di classe e la composizione dei tabelloni degli scontri individuali e a squadre. Stesso programma al pomeriggio per la divisione olimpica. Domenica 24 lunga giornata di scontri diretti: ad aprire il programma le sfide fino al bronzo delle squadre, poi tutti i match individuali dagli ottavi, sempre fino alle sfide per il terzo posto. Nel pomeriggio circa il via alle sfide per il titolo italiano a squadre e gli scontri uno contro uno per decretare i nuovi campioni italiani assoluti delle tre divisioni.


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi