Torna l’Ape Maia con olimpiadi di miele – Cinema


(ANSA) – ROMA, 17 OTT – L’apetta nata nel 1912 dalla penna
dello scrittore tedesco Waldemar Bonsels, diventata un
personaggio pop globale grazie all’anime degli anni ’70 di Zuiyo
Eizo, torna al cinema con il secondo capitolo cinematografico
animato in Cgi delle sue avventure, L’Ape Maia – Le olimpiadi
di miele di Noel Cleary, Sergio Delfino & Alexs Stadermann, che
dopo l’anteprima estiva a Giffoni arriva in sala dal 18 ottobre
con Koch Media.
“Attraverso un linguaggio adatto ai più piccoli, si toccano
nei canoni di una commedia per famiglie dalla trama molto
semplice, temi come il rapporto con l’autorità, l’esclusione e
il confronto con l’altro. Stavolta motore delle avventure di
Maia è quella che percepisce come una palese ingiustizia:
l’ordine da parte dell’imperatrice Catherine impartito
all’alveare di Campo di papaveri, governato dalla sorella, la
regina Beatrice, di donare metà delle proprie scorte per le
Olimpiadi di miele, nonostante agli abitanti di quella parte del
territorio non sia permesso partecipare ai Giochi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA










https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi