Tornano in Italia tre reperti greci – Arte


(ANSA) – ROMA, 31 OTT – Un piccolo vaso per oli e unguenti,
una brocca da vino e una terrina per i cibi: sono i tre reperti
di epoca greca, trafugati dall’Italia, restituiti il 31 ottobre
a Washington al ministro per i Beni e le attività culturali,
Alberto Bonisoli.
“Considero esemplari i risultati conseguiti grazie a questa
collaborazione” ha detto Bonisoli. Rintracciati e recuperati
grazie alla collaborazione tra il Comando Tutela Patrimonio
Culturale dei Carabinieri e l’FBI, i tre manufatti erano stati
inseriti, ad aprile 2017, in un elenco di oggetti che erano
destinati alla vendita in una casa d’aste di New York. Gli
oggetti che erano stati immessi nel mercato da due noti
trafficanti italiani.
   
Con la cerimonia di riconsegna, alla sede dell’Ambasciata
d’Italia a Washington, sono stati celebrati gli oltre 15 anni di
collaborazione tra Italia e Usa nel contrasto al traffico
illegale di reperti trafugati. “Sono fermamente convinto della
necessità di proseguire il cammino” ha sottolineato Bonisoli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA










https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi