Traffico d’oro, patteggiamento a 5 anni – Cronaca


(ANSA) – BOLOGNA, 28 MAG – Ha patteggiato una pena di cinque
anni Tamsan As Sedar, turco 50enne considerato al
vertice di un’organizzazione che gestiva un traffico d’oro
smantellata dalla Guardia di Finanza di Bologna: il 12 dicembre
erano state eseguite dieci ordinanze di custodia cautelare,
sette in carcere e tre ai domiciliari per associazione a
delinquere, riciclaggio di proventi illeciti e ricettazione con
l’aggravante del reato transnazionale.
   
Il turco, difeso dall’avvocato Stella Pancari, è agli arresti
domiciliari. La sentenza di patteggiamento, in corso d’indagini,
è stata pronunciata dal Gip Alberto Gamberini, dopo l’accordo
tra la difesa e il Pm Marco Forte.
   
Secondo gli investigatori l’organizzazione, composta da 29
persone di nazionalità italiana, turca, cinese e romena,
raccoglieva denaro contante, derivante da probabile evasione
fiscale di alcuni imprenditori, con cui venivano acquistati
lingotti, poi esportati in diversi Paesi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi