Trump attacca la Fed: ‘Non ha fatto bene il suo lavoro’ – Cronaca


Nuovo attacco di Donald Trump alla banca centrale statunitense: “Se la Fed avesse fatto bene il suo lavoro, e non lo ha fatto, la Borsa sarebbe salita da 5.000 a 10.000 punti in piu’, e il pil sarebbe ben oltre il 4% invece del 3%…con quasi zero inflazione”. Il presidente americano definisce quindi la politica di stretta monetaria “killer”: “Si sarebbe dovuto fare esattamente l’opposto”, cioe’ tenere bassi i tassi.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi