Uccisa ostello,coppia era viaggio nozze – Cronaca


(ANSA) – FIRENZE, 24 NOV – Non erano due fidanzati, come detto
un primo momento, ma si erano sposati da un mese ed erano in
viaggio di nozze a Firenze il 30enne con passaporto messicano e
la 21enne di origine cinese che lui ha ucciso, strangolandola,
stamani in un ostello di via Santa Caterina d’Alessandria.
   
L’uomo è stato arrestato per omicidio volontario e ora si trova
in carcere. Davanti al pm Sandro Cutrignelli si è avvalso della
facoltà di non rispondere. Secondo una ricostruzione, avrebbe
strangolato la moglie come reazione a un diverbio nella camera,
poi è sceso alla reception dell’ostello dicendo che la donna
stava male. A quel punto in camera, insieme con lui, è salita
una dipendente della struttura che ha constatato che la 21enne
era gravissima ed ha allertato i soccorsi. In quei momenti
all’addetta della reception il 30enne avrebbe detto di averla
uccisa. I sanitari giunti sul posto hanno provato inutilmente a
rianimare la donna ma è morta. La lite sarebbe sorta per motivi
banali e ci sarebbe stato qualche insulto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA



TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:









https://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/cronaca_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi