Vaticano: morto il cardinale Silvestrini – Cronaca


(ANSA) – CITTA’ DEL VATICANO, 29 AGO – E’ morto oggi a Roma
il cardinale Achille Silvestrini, 95 anni, prelato che per anni
è stato ai vertici della diplomazia vaticana. Prefetto emerito
della Congregazione per le Chiese Orientali, l’ultimo dei tanti
incarichi ricoperti in Vaticano, Silvestrini è “sempre stato
attento alle persone, con un occhio di riguardo ai giovani,
prima che ai documenti, ha svolto per decenni con scrupolo e
rigore incarichi diplomatici per la Santa Sede”, ricorda il
portale della Santa Sede. Stretto collaboratore dei segretari di
Stato Domenico Tardini e Amleto Giovanni Cicognani, viaggia, tra
le altre cose, con l’allora arcivescovo Agostino Casaroli nel
periodo dell’Ostpolitik e guida le trattative con le autorità
italiane per la revisione del Concordato lateranense. Nel
ministero sacerdotale svolge un’azione tra i giovani a “Villa
Nazareth”, istituzione ideata nel 1945 dal cardinale Tardini.
   
Dal 1969, anima una “Comunità” sorta da un gruppo di ex-alunni
laureati, professionisti e amici di Villa Nazareth.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi