Venezia, Joker, la paura dal sorriso – Cinema


(ANSA) ROMA 21 AGO – Specie: umano mutato. Sesso: maschio.
   
Poteri: immune a gas velenosi, veleni, tossine e controllo
mentale; insensibile al dolore e provvisto di fattore
rigenerante. Joker non è un cattivo qualsiasi e non a caso al
Lido il film di Todd Philips, interpretato da Joaquin Phoenix é
tra i più attesi in concorso alla 76/a Mostra Internazionale
d’Arte Cinematografica (28 agosto-7 settembre). Al secondo posto
nella classifica dei più grandi cattivi nella storia dei fumetti
secondo IGN, primo invece per Wizard, Joker unisce al mistero
della sua origine, la forza terrificante di archetipo di questa
maschera, la sua anima horror che spaventa di generazione in
generazione. Una sorta di misterioso Tarocco (a metà tra il
Bagatto e il Folle) questo Joker, già dalla sua prima
apparizione nella primavera del 1940 nella serie a fumetti
Batman pubblicata dalla DC Comics. Descritto come sadico,
burlone, psicopatico, perfido, crudele, eccentrico, carismatico,
brillante, astuto, intrattabile, forse fa paura perché è folle.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi