Venezia prova il ‘nuovo’ traffico acqueo – Cronaca


(ANSA) – VENEZIA, 19 AGO – E’ scattata, oggi, a Venezia, la
sperimentazione per 60 giorni del nuovo regolamento per la
gestione del traffico acque di taxi e barche da lavoro. Il
provvedimento impone fasce orarie per lo sbarco delle merci
senza utilizzo di gru se inquinanti ma anche le ‘targhe alterne’
per i taxi. In campo una decina di uomini della Polizia locale
per dare indicazioni e controllare i canali interessati da
divieti e limiti. Sanzionate due imbarcazioni: ai conducenti 150
euro di multa ciascuno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi