Via a Mittelfest. Pasovic, stop a muri – Libri


(ANSA) – UDINE, 3 LUG – “Il Mittelfest è nato dopo il crollo
del Muro di Berlino, e nella sua posizione di confine è oggi il
‘muro’ migliore che si possa avere: un muro fatto di arte,
cultura, elementi che servono a costruire ponti più che muri”.
   
Lo ha detto oggi a Cividale del Friuli (Udine), Haris Pasovic,
regista e intellettuale di fama internazionale, direttore
artistico del Mittelfest, il festival di musica, danza, teatro e
arti visive dai Paesi della Mitteleuropa, la cui 28/a edizione
si terrà dal 12 al 21 luglio nella città longobarda Patrimonio
Mondiale dell’Unesco sul tema Leadership, declinato in arte,
economia, famiglia e politica.
Stamani Pasovic, insieme con il presidente dell’Associazione
Mittelfest, Federico Rossi, ha illustrato alcune delle novità in
programma. In particolare, sono in arrivo 6 forum di
approfondimento che si snoderanno negli undici giorni del
festival per offrire occasioni di riflessione e confronto su
alcuni temi del mondo contemporaneo con protagonisti di levatura
internazionale. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi