Vicolo Porretta intitolato a Sam Cooke – Musica


(ANSA) – BOLOGNA, 26 OTT – Dopo Otis Redding, Rufus Thomas e
Solomon Burke, un quarto artista del soul è entrato nella
toponomastica di Porretta Terme, la località sull’Appennino tra
Bologna e Pistoia in cui ogni anno si tiene il festival dedicato
a questo genere musicale.
   
E’ stato infatti inaugurato il vicolo intitolato a Sam Cooke
dove si trova il murales completato da Alice Palmieri, autrice
anche dell’opera dedicata a Otis Redding. Alla cerimonia era
presente una rappresentanza del comune di Alto Reno Terme, di
cui fa parte Porretta, con il sindaco Giuseppe Nanni, oltre a
Graziano Uliani, direttore artistico del Porretta Soul Festival,
Chuck Bernardini, avvocato e consigliere comunale di Chicago e
lo staff del festival. Un saluto dalla famiglia di Sam Cooke è
arrivato dall’America, con un messaggio inviato da Erik Green,
nipote e biografo dell’artista, che ha ringraziato la rassegna
per la diffusione della musica soul. La prossima edizione del
festival è in programma dal 18 al 21 luglio 2019.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA










https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cultura_rss.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi