Viola disciplinare Barolo, condannato – Cronaca


(ANSA) – CUNEO, 24 MAG – Un viticoltore della zona del
Barolo, nella Langa Cuneese, è stato condannato dal Tribunale di
Asti a 6 mesi di reclusione e 6 mila euro di multa per non aver
rispettato il rigido disciplinare di produzione.
   
In particolare, quanto emerso da un controllo dei Nas di
Alessandria ha evidenziato che, pur essendo le uve di nebbiolo
dell’azienda vitivinicola inserita nell’area di produzione del
Barolo Docg, alcune operazioni quali deraspatura, fermentazione
e pigiatura erano stato svolte in un altro stabilimento esterno
all’area riconosciuta dal disciplinare. Confiscati 258 ettolitri
di vino e 692 bottiglie.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi