Volley, Nations League: gli azzurri cedono al Canada nel primo match a Brasilia


BRASILIA – Comincia in salita per gli azzurri il quinto round della Volleyball Nations League. Nel primo match della Pool 18 a Brasilia, infatti, l’Italia cede per 3-1 (15-25, 25-20, 25-22, 25-18) al Canada: una partenza lanciata e la conquista del primo set con un ampio margine non sono bastate alla formazione di Blengini, che con questa sconfitta vede complicarsi il cammino verso le Final Six di Chicago: l’Italia al momento è al sesto posto in classifica e domenica tornerà in campo per la sfida contro la Francia.

Partenza lanciata degli azzurri: primo set dominato

Partono col piede giusto gli azzurri che si portano subito sul +2 e mantengono il vantaggio fino al primo ace di Antonov (9-7), capitano di questa settimana. Due mani out consecutivi permettono ai canadesi di ristabilire la parità (9-9). L’equilibrio è subito rotto dall’Italia che si riporta avanti e allunga arrivando al secondo time out tecnico sul +5 (16-11). L’intesa degli azzurri funziona alla perfezione: la Nazionale tricolore allunga e vola a +7 (18-11), amministra (22-14) e chiude (25-15). A differenza di quanto avvenuto nel primo set è l’equilibrio a caratterizzare la seconda frazione. Nessuna delle due formazioni riesce a prevalere sull’altra e si procede punto a punto (11-11). Sono gli azzurri a sfruttare le imprecisioni avversarie e a trovare il primo allungo (13-11). Pronta la reazione del Canada che pareggia i conti e prova ad allungare (14-16). Due ace consecutivi di Hoag sanciscono l’allungo definitivo del Canda (16-23). Antonov e Polo annullano i primi due set point ma sono i canadesi a chiudere 20-25 e a pareggiare il conto dei set.

Reazione Canada, che sfrutta le occasioni e chiude 3-1

Come nella precedente frazione di gioco avvio equilibrato anche nel terzo set (4-4). E’ il Canada a trovare il primo spunto per portarsi in vantaggio (6-8) e per allungare il passo (12-16). Il secondo time out tecnico rimette in corsa gli azzurri che ricuciono lo strappo riportandosi a -1 (17-18) ma senza riuscire mai a pareggiare nuovamente i conti (21-22). Due muri canadesi consecutivi segnano la via per la conclusione del set (22-25). Cambio Pesaresi per Balaso, Ricci per Polo, Cavuto per Antonov in avvio di quarto set. Nessuna delle due squadre allunga e si procede in parità (11-11). Un ace di Maar porta i canadesi sul +2 (12-14). Il Canada allunga ancora (16-20) e il ct Blengini opera un ulteriore cambio: fuori Sbertoli e Pinali, dentro Spirito e Argenta. L’inversione di punteggio nel set non arriva e il Canada chiude l’incontro (18-25).

Blengini: “Peccato per la sconfitta, avevamo iniziato bene…”

“Peccato per questa sconfitta perché abbiamo iniziato bene la partita. Affrontavamo una squadra, eccezion fatta per l’opposto, di giocatori di qualità ed esperta. Dal secondo set in avanti il Canada ha alzato il livello notevolmente sia in battuta che in attacco. In quelli successivi abbiamo avuto delle occasioni per rientrare quando partivamo da uno svantaggio di qualche punto e purtroppo non siamo riusciti né nel terzo né nel quarto a sfruttare le occasioni che ci siamo conquistati e che la partita ci ha dato”. Lo ha detto il ct azzurro Gianlorenzo Blengini al termine del match perso contro il Canada. “Domani con la Francia sarà un’altra partita dura. Come le precedenti va affrontata con la capacità di essere un po’ più coraggiosi nei momenti in cui l’avversario mette in campo la sua qualità, che conosciamo e che sappiamo che ha. Se ci sono dei momenti in cui l’avversario ti mette alle corde devi cambiare atteggiamento e non bisogna cominciare a essere conservativi. Quando diventa più difficile trovare delle soluzioni – conclude il timoniere della Nazionale italiana – bisogna continuare a cercarle con coraggio e con spregiudicatezza”.
 
ITALIA-CANADA 1-3 
(25-15, 20-25, 22-25, 18-25)
ITALIA: Antonov 13, Russo 8, Pinali 14, Lavia 16, Polo 7, Sbertoli; Balaso (L), Spirito, Raffaelli, Ricci 2, Pesaresi (L), Cavuto 2, Argenta 1. Ne: Mazzone. Allenatore: Blengini.
CANADA: Maar 19, Vigrass 5, Walsh 4, Hoag 17, Jansen Vandoorn 7, Sclater 15; Bann (L), Derocco 1, Szwarc, Schreimer. Ne: Perrin, Marshall (L), Vanberkel, Loeppky. Allenatore: Hoag.
ARBITRI: Brian Charles (TTO) e Hernan Gonzalo Casamiquela (ARG).
NOTE: Spettatori 2.676. Durata set: 28′, 28′, 32′, 25′. Italia: 2 a, 11 bs, 5 mv, 22 et. Canada: 5 a, 13 bs, 10 mv, 22 et.

L’approfondimento quotidiano lo trovi su Rep: editoriali, analisi, interviste e reportage.
La selezione dei migliori articoli di Repubblica da leggere e ascoltare.

Rep Saperne di più è una tua scelta

Sostieni il giornalismo!
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Realizzazione, creazione, sviluppo siti web ed assistenza informatica Napoli


Realizzazione siti web ed assistenza informatica Napoli


Cartomanzia basso costo


Fabbro idraulico elettricista – Bologna, Ferrara, Parma, Modena


Assistenza caldaie Firenze

Fiorai Napoli, Fioristi Napoli, Fiori Napoli, Fioraio Napoli

Aste Online, Aste al centesimo Online, Aste al ribasso gratuite, Aste online Iphone

cartomanti al telefono

Cartomanzia Divina

Tarocchi decani

Casa dei cartomanti

Astrocartomanti

Studio sibille cartomanzia

Pronto intervento Fabbro, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto intervento elettricista, Modena, Bologna, Ferrara

Pronto Intervento idraulico, Bologna, Modena, Ferrara

Incantesimi e legamenti d’amore

Sitiwebs

Sviluppare siti internet

Websolutions

Cartomanti Roma

Cartomanti Napoli

Tarocchi amore futuro immediato relazione

Tarocchi del destino per single e della vita

Lettura tarocchi dell’amore

Studio Sibille Cartomanzia

Cartomanti Sibille

Consulti di cartomanzia

Cartomanzia Promozionale

Cartomanti Sensitive al telefono

Cartomanti Europei

Magia Rossa

Magia Bianca

Magia Nera

Sito web vetrina

Sito web per ristoranti

Realizzazione sito web e-commerce

Software aste al centesimo

Cartomanti al telefono

Tarocchi della zingara

Cartomanzia al telefono

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi