Volley, Superlega: Modena vince al tie break, più facile per le altre big



ROMA – Lube Civitanova, Perugia, Trento e Modena centrano la seconda vittoria di fila. Ma per l’Azimut Modena è stata una partita difficilissima sul campo di Castellana Grotte: ci è voluta una prestazione superlativa di Ivan Zaytsev (30 punti con 5 ace) per venire a capo di una situazione che stava cominciando a farsi delicata per gli ospiti. Un 2-3 (17-25, 25-23, 19-25, 25-20, 10-15) giocato punto a punto che premia la squadra detentrice della Supercoppa che sale a 5 punti in classifica, perdendo un punto rispetto alle altre grandi. Serata tranquilla invece per la Lube Civitanova. I ragazzi di Giampaolo Medei battono Ravenna con un netto 3-0 (25-19, 25-23, 25-18): un match sempre sotto controllo per Juantorena (14 punti) e compagni che centrano la seconda vittoria senza perdere un set. Per Ravenna arriva invece la prima sconfitta stagionale dopo il successo con Milano all’esordio.

Trento soffre ma riesce ad espugnare Sora in quattro set: incontro molto equilibrato quello giocato da Vettori e compagni che vincono i primi due parziali, subiscono il ritorno degli avversari nel terzo ma nel quarto, trascinati dalle prestazioni di Kovacevic e Russell (rispettivamente 16 e 15 punti), riescono a portare a casa i tre punti (22-25, 20-25, 25-22, 19-25). Primo squillo in questo campionato per Milano che rimonta un set di svantaggio a Padova e conquista l’intera posta in palio vincendo per 3-1 (19-25, 25-23, 25-23, 28-26). Partita che vive sui binari dell’equilibrio con gli ospiti che provano in tutti i modi ad allungare il match al tie-break, ma i 22 punti di Maurice Torres Armando non bastano. Nell’ultima partita domenicale Monza è corsara a Latina per 1-3 (24-26, 23-25, 25-22, 23-25) e centra la prima vittoria stagionale. La giornata era invece cominciata sabato con la netta affermazione della Sir Safety Conad Perugia che, davanti agli oltre quattro mila spettatori dell’Agsm Forum, ha disposto con agio della Calzedonia Verona con uno 0-3 convincente (12-25, 17-25, 18-25).

Per i ragazzi di Bernardi un successo importante che aumenta la fiducia dopo la sconfitta shock in Supercoppa: protagonisti assoluti del match Leon e Atanasijevic con 16 punti a testa. A chiudere questa seconda giornata di campionato sarà il posticipo di martedì sera, con inizio alle 20.30, tra Siena e Vibo Valentia.

Noi non siamo un partito, non cerchiamo consenso, non viviamo di stipendi pubblici, ma stiamo in piedi grazie ai lettori che ogni mattina ci comprano in edicola, guardano il nostro sito o si abbonano a Rep:.
Se vi interessa continuare ad ascoltare un’altra campana, magari imperfetta e certi giorni irritante, continuate a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Abbonati a Repubblica


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi