Volley, Superlega: Perugia si ferma alla nona, Monza fa il colpaccio



ROMA – Grossa sorpresa nella nona giornata di Superlega. Dopo otto vittorie consecutive, la Sir Safety Conad Perugia cade in casa contro la Vero Volley Monza. Trascinata dai 18 punti messi a terra da Oleh Plotnytskyi, la squadra allenata da Fabio Soli rimonta per due volte un set di svantaggio e vince 2-3 (25-17, 23-25, 25-17, 20-25, 13-15). Alla formazione di Lorenzo Bernardi non bastano stavolta i 20 punti di Leon e i 17 di Atanasijevic. Perugia resta comunque saldamente in testa alla classifica con 25 punti, quattro di vantaggio sul terzetto formato da Civitanova, Trentino e Modena.

Lube e Itas, impegnate nei prossimi giorni in Polonia per il Mondiale per club, avevano anticipato i rispettivi impegni della nona giornata: Civitanova aveva superato 3-1 Siena lo scorso 14 novembre, mentre ieri Trentino ha espugnato il campo di Padova per 1-3 (25-18, 21-25, 29-31, 19-25) con le ottime prestazioni di Aaron Russell (18 punti), Uros Kovacevic (17) e Gabriele Nenni (15). Molto bene oggi la Azimut Leo Shoes Modena, che vince con un netto 0-3 (19-25, 17-25, 14-25) sul campo della Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia grazie anche ai 12 punti del solito Ivan Zaytsev, best scorer dell’incontro.

Nello scontro diretto di metà classifica la Revivre Axopower Milano supera invece 3-1 la Calzedonia Verona (25-20, 25-20, 20-25, 25-19) con la grandissima prestazione dell’olandese Nimir Abdel-Aziz, autore di ben 25 punti, mentre agli ospiti non bastano i 20 del francese Stèphen Boyer. Con questo successo Milano sale a quota 15 in classifica, al sesto posto con gli stessi punti (ma una vittoria in meno) della Consar Ravenna, corsara oggi pomeriggio sul campo della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora con un netto 0-3 (22-25, 15-25, 19-25): best scorer il lussemburghese Kamil Rychlicki con 20 punti. La squadra laziale resta ancorata al terzultimo posto in classifica con 8 punti, mentre sul fondo, con soli due punti conquistati in nove giornate, c’è sempre la BCC Castellana Grotte, travolta dalla Top Volley Latina.

C’è match soltanto nel terzo set, ai pugliesi non bastano i 17 punti del brasiliano Renan Zanatta Buiatti: finisce 3-0 per Latina (25-19, 25-21, 33-31), trascinata dal solito Swan N’Gapeth. Con questi punti la squadra allenata da Lorenzo Tubertini supera in un colpo solo Vibo Valentia, Padova e Sora salendo al nono posto in classifica

9^ GIORNATA – RISULTATI
Sir Safety Conad Perugia-Vero Volley Monza 2-3 (25-17, 23-25, 25-17, 20-25, 13-15)
Cucine Lube Civitanova-Emma Villas Siena 3-1 (32-30, 25-15, 20-25, 25-18)
Revivre Axopower Milano-Calzedonia Verona 3-1 (25-20, 25-20, 20-25, 25-19)
Kioene Padova-Itas Trentino 1-3 (25-18, 21-25, 29-31, 19-25)
Top Volley Latina-BCC Castellana Grotte 3-0 (25-19, 25-21, 33-31);
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia-Azimut Leo Shoes Modena 0-3 (19-25, 17-25, 14-25)
Globo Banca Popolare del Frusinate Sora-Consar Ravenna 0-3 (22-25, 15-25, 19-25)

CLASSIFICA
Sir Safety Conad Perugia 25, Cucine Lube Civitanova 21, Azimut Leo Shoes Modena 21, Itas Trentino 21, Consar Ravenna 15, Revivre Axopower Milano 15, Vero Volley Monza 14, Calzedonia Verona 11, Top Volley Latina 10, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 9, Kioene Padova 9, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 8, Emma Villas Siena 5, BCC Castellana Grotte 2.


http://www.repubblica.it/rss/sport/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi