YouTube, multa fino 200 milioni per aver violato la privacy dei bambini


ROMA. – Un’altra multa per Google. Il gigante informatico di Moutain View ha accettato di pagare una multa compresa tra 150 e 200 milioni di dollari per chiudere il procedimento aperto dalla Ftc contro YouTube (di proprietà di Big G) per aver infranto le norme sulla privacy dei bambini. La Federal Trade Commission è un’agenzia governativa statunitense, istituita nel 1914 grazie alla Federal Trade Commission Act, per tutelare dei consumatori e colpire e prevenire le pratiche commerciali contrarie alla libera concorrenza.

L’accordo, riferisce Politico, sarà annunciato la prossima settimana e segnerà la multa più alta mai comminata per violazione del Children Online Privacy Protection Rule. Youtube è accusata di aver raccolto dati dei minori senza il consenso dei genitori, sostanzialmente per inondarli di pubblicità mirata.

L’intesa è stata approvata dall’Ftc con 3 voti a favore e 2 contrari e dovrà ora essere esaminata dal Dipartimento di Giustizia.


“La Repubblica si batterà sempre in difesa della libertà di informazione, per i suoi lettori e per tutti coloro che hanno a cuore i principi della democrazia e della convivenza civile”

Carlo Verdelli
ABBONATI A REPUBBLICA


http://www.repubblica.it/rss/tecnologia/rss2.0.xml

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi